LA SCIATRICE ELENA FANCHINI RICEVE IL RICONOSCIMENTO “I VALORI SOCIALI NELLO SPORT”

Fanchini Elena 2Conosciamo meglio i protagonisti della XXIV edizione del Premio Internazionale Fair Play - Menarini.

Elena Fanchini (nata il 30 aprile 1985 in Lombardia), è un ex sciatrice alpina. Ritiratasi dal mondo dell’agonismo soltanto lo scorso aprile, dal 2003 ha fatto parte del Gruppo sportivo Fiamme Gialle e della Nazionale italiana di Sci alpino. Nel corso della sua carriera ha conquistato un argento mondiale e undici medagli, di cui sette ori, ai Campionati Italiani. In Coppa del Mondo ha invece collezionato due vittorie e due terzi posti. A lei spetta, insieme alla sorella Nadia, il XXIV Premio Fair Play-Menarini nella categoria “I valori sociali nello sport”.

IL CALCIATORE POLACCO BONIEK PREMIATO NELLA CATEGORIA “SPORT E VITA”

Conosciamo meglio i protagonisti della XXIV edizione del Premio Internazionale Fair Play - Menarini.

Boniek 2Zbigniew Boniek (nato il 3 marzo 1956 a Bydgoszcz in Polonia), detto Zibì, è un dirigente sportivo, allenatore di calcio ed ex calciatore. Giocatore polifunzionale capace di svolgere ruoli principalmente sia da ala destra che da seconda punta, debutta nel calcio professionistico nel 1973. Nell’estate 1982 viene ingaggiato dalla Juventus, club in cui va a comporre una formidabile coppia d’attacco con Platinì, e con il quale ottiene i maggiori successi della propria carriera: uno scudetto, una Coppa Italia, una Coppa delle Coppe, una Supercoppa UEFA e una Coppa dei Campioni. Unico calciatore polacco ad essere stato inserito nella lista FIFA 100, che raccoglie i migliori calciatori viventi, è stato per un lungo periodo vicepresidente della Federazione calcistica della Polonia prima di diventarne presidente nel 2012. A lui va il XXIV Premio Fair Play Menarini nella categoria “Sport e vita”.

IL CALCIATORE JOSÈ ALTAFINI SI AGGIUDICA IL RICONOSCIMENTO “SPORT E VITA”

Altafini 3Conosciamo meglio i protagonisti della XXIV edizione del Premio Internazionale Fair Play - Menarini.

Josè Altafini (nato il 24 luglio 1938 a San Paolo in Brasile), è un ex calciatore naturalizzato italiano, di ruolo attaccante. Ha fatto parte della Nazionale brasiliana con cui si è laureato campione del mondo nel 1958, e della Nazionale italiana dal 1961. Per anni conosciuto con il nome d’arte di Mazzola, per la sua somiglianza con il giocatore Valentino Mazzola, inizia la sua carriera a San Paolo per approdare, a soli vent’anni al Milan con cui vince due scudetti e la prima Coppa dei Campioni della storia rossonera. Complessivamente nella sua carriera italiana, ha segnato 216 reti in 459 gare di Serie A, posizionandosi inoltre al secondo posto, dopo Javier Zanetti, per presenze nella massima categoria, tra i calciatori non-nati in Italia. A lui il premio nella categoria “Sport e vita”.

Mission

Gli sportivi di alto livello hanno una responsabilità che va ben oltre il fare onore alla maglia che indossano, al club o alla nazione che rappresentano.
Agli occhi dei giovani essi incarnano lo spirito, l’essenza stessa dello sport

Con la collaborazione di

  confagricoltura

Title Sponsor

Logo Menarini
sustenium

Main Partner

Consultinvest

Contact Us

Associazione Premio Internazionale “FAIR PLAY Mecenate”
  Via Ippolito Rosellini, 17 52100 Arezzo, Italia
  +39.0575.910772

Premio Fair Play Finanziario

siti web arezzo