RIFLETTORI PUNTATI SULLA XXIII EDIZIONE DEL PREMIO INTERNAZIONALE FAIR PLAY- MENARINI. TAGLIO DEL NASTRO A CASTIGLION FIORENTINO

presidente Angelo MorelliAREZZO – Ai nastri di partenza la XXIII edizione del Premio Internazionale Fair Play – Menarini che, per il settimo anno consecutivo, metterà radici a Castiglion Fiorentino (Arezzo), dove in questi giorni approderanno personaggi di fama mondiale, istituzioni e tanti grandi campioni del passato e del panorama sportivo contemporaneo. L’edizione 2019 della kermesse dedicata all’etica e al fair play si preannuncia infatti come una tre giorni ricca di incontri ed eventi collaterali ideati all’insegna della vera e propria pratica sportiva.

AL GIOVANE MANUEL BORTUZZO IL PREMIO NELLA CATEGORIA “LO SPORT OLTRE LO SPORT”


manuel bortuzzo

Conosciamo meglio i protagonisti della XXIII edizione del Premio Internazionale Fair Play - Menarini.

MANUEL BORTUZZO (nato a Trieste il 3 maggio 1999) è una giovane promessa del nuoto italiano. Un ragazzo sportivo, pieno di amici e amante del nuoto e delle corse in moto. Un giovane ventenne che, lo scorso 2 febbraio a Roma, nel quartiere residenziale Axa viene colpito dai proiettili sparati da due sconosciuti in scooter reduci da una rissa in un pub.  Stileliberista solare e sognatore, Manuel non tornerà più a camminare, una triste consapevolezza che non gli ha però cancellato il sorriso dalle labbra. Con eccezionale determinazione è tornato a lavorare in vasca ed ora sogna le Paralimpiadi di Tokyo 2020.

LA TARGA “PROMOZIONE NELLO SPORT” VA ALLA CAMPIONESSA DI BIATHLON DOROTHEA WIERER


dorothea wierer

Conosciamo meglio i protagonisti della XXIII edizione del Premio Internazionale Fair Play - Menarini.

DOROTHEA WIERER (nata a Brunico il 3 aprile 1990) è la terza atleta di sempre ad aver ottenuto un successo in tutti i formati di gara del biathlon dopo i francesi Fourcade e Dorin. Originaria di Rasun Antelselva, è entrata a far parte della Nazionale Italiana nel 2007 nel gruppo sportivo Fiamme Gialle della Guardia di Finanza, diventando nel 2008 la prima italiana ad aver vinto una medaglia d'oro ai Mondiali giovanili. Ancora fresco è invece il suo ultimo successo: al termine della stagione 2018/2019 Dorothea si è infatti aggiudicata la Coppa del Mondo di inseguimento e la Coppa del Mondo generale, diventando la prima italiana di sempre a riuscirci.

Mission

Gli sportivi di alto livello hanno una responsabilità che va ben oltre il fare onore alla maglia che indossano, al club o alla nazione che rappresentano.
Agli occhi dei giovani essi incarnano lo spirito, l’essenza stessa dello sport

Con la collaborazione di

  confagricoltura

Title Sponsor

Logo Menarini
sustenium

Main Partner

Consultinvest
menchetti

Contact Us

Associazione Premio Internazionale “FAIR PLAY Mecenate”
  Via Ippolito Rosellini, 17 52100 Arezzo, Italia
  +39.0575.910772

siti web arezzo