Conosciamo meglio i premiati del XXI Premio Fair Play Menarini, Sofia Goggia

Sofia GOGGIAFisicamente robusta e potente, ha caratteristiche di polivalenza che le consentono di esprimersi ad alto livello in tutte le discipline dello sci alpino (eccetto lo slalom speciale).

Detiene il record nazionale di punti segnati in una singola edizione di Coppa del Mondo (1197 nel 2017) e di podi (13 nel medesimo anno, risultando peraltro la prima sciatrice italiana capace di ottenerne in quattro discipline). In vista della stagione 2016/17 viene inserita nella squadra nazionale polivalenti, dedicata alle atlete competitive in più discipline. Tale stagione segna la sua affermazione ai vertici internazionali: il 26 novembre 2016 ottiene il suo primo podio nel massimo circuito, chiudendo in 3a posizione lo slalom gigante; le prime vittorie arrivano il 4 e 5 marzo 2017, allorché a Pyeongchang primeggia in discesa libera e supergigante. Chiude la stagione al terzo posto della classifica generale, con 1197 punti, conquistando inoltre un totale di 13 podi (a sua volta primato nazionale, migliorando quello appartenente a Deborah Compagnoni. Per quanto riguarda le classifiche di specialità, si piazza seconda in quella di discesa libera, terza in gigante, sesta in supergigante e ottava in combinata alpina, vantando almeno un podio in ciascuna di esse (ulteriore record in ambito italiano). Prende inoltre parte ai Mondiali di Saint Moritz 2017, ove vince l'unica medaglia della spedizione italiana (bronzo nello slalom gigante) e si classifica 4a nella discesa libera e 10a nel supergigante, uscendo nella seconda manche della combinata.
La donna capace di riaccendere l’italica passione per lo sci è una ventiquattrenne amante del rischio. Una giovane atleta contenta di aver esaudito il sogno nel cassetto («A sei anni mi sarei immaginata così come sono ora»), una ragazza di città esplosa in montagna. Si definisce «volitiva, esigente e grintosa», esprimendo con un lessico arguto la sua gioia di vivere: «Se fai ciò che ti piace non puoi essere triste». Di scorza dura, si è messa alle spalle gli infortuni, rilanciandosi dal cancelletto di partenza e salendo sul podio. Un personaggio a tutto tondo, quindi, propenso alla conversazione e di buona favella.

Twitter @PremioFairPlay
#FairPlay2017

Mission

Gli sportivi di alto livello hanno una responsabilità che va ben oltre il fare onore alla maglia che indossano, al club o alla nazione che rappresentano.
Agli occhi dei giovani essi incarnano lo spirito, l’essenza stessa dello sport

Con la collaborazione di

 confagricoltura

Title Sponsor

Logo Menarini
sustenium

Main Partner

 

Consultinvest

Contact Us

Associazione Premio Internazionale “FAIR PLAY Mecenate”
  Via Ippolito Rosellini, 17 52100 Arezzo, Italia
  +39.0575.910772

siti web arezzo