ANTONELLO RIVA, PREMIATO NELLA CATEGORIA “CARRIERA NEL FAIR PLAY”

antonello riva2

Conosciamo meglio i protagonisti della XXIII esima edizione del Premio Internazionale Fair Play - Menarini.

Antonello Riva (nato a Lecco il 28 febbraio 1962) è stato uno dei più grandi campioni della pallacanestro italiana, bandiera della Pallacanestro Cantù, conosciuto da molti come "Nembo Kid di Rovagnate" per via del suo il fisico statuario (196 cm per 99 Kg). Ad oggi si trova al quinto posto assoluto nella classifica marcatori dell’Olimpia Milano ed è il recordman assoluto della Nazionale Italiana. 

La sua carriera inizia nelle formazioni giovanili della Pallacanestro Cantù, con la quale esordisce in serie A nel 1977. Non impiega molto tempo a consacrarsi come un fenomeno del panorama cestistico italiano, date anche la sua giovane età, la straordinaria precisione nel tiro in sospensione, anche dalla lunga distanza, e la propensione innata per i grandi bottini. Con la formazione brianzola vanta un palmares eccezionale: un Campionato Italiano nel 1981, due Coppe dei Campioni (1982 e 1983), tre Coppe delle Coppe (1978, 1979 e 1981), la Coppa Intercontinentale nel 1982. Fino al 1989 gioca in biancoazzurro per poi trasferirsi nella Milano campione d’Italia. Sotto la Madonnina rimane per cinque stagioni disputando 173 partite e segnando 3622 punti, con una media di 21,3punti a partita.

Protagonista della finale scudetto 1991 (persa in gara-5 contro il Caserta), dopo due anni torna ad eccellere in Europa vincendo la Coppa Korac 1993. Terminata l'esperienza milanese viene ingaggiato per due anni dalla Scavolini Pesaro e, successivamente dalla Pallacanestro Gorizia che, grazie al suo apporto torna prontamente in A1. Il suo rientro a Cantù risale al 1998: qui si ferma per quattro campionati, terminati i quali, a quarant'anni, accetta la proposta di giocare in serie B a Rieti, conclude la sua lunga e trionfale carriera agonistica nel 2005.

Terminata l'attività agonistica prosegue la sua carriera come manager sportivo. Dopo l'esperienza reatina prova infatti a lanciare il progetto basket in terra ciociara a Veroli; nel 2010 diventa direttore sportivo della Juve Caserta; nel luglio 2011 viene nominato general manager della Virtus Roma mentre il 22 giugno 2013 diventa ufficialmente il nuovo general manager del Basket Barcellona. Con 14.397 punti, Antonello Riva troneggia ancora al primo posto della classifica marcatori della storia della Serie A Italiana, vetta raggiunta il 10 Aprile 2000 con la maglia della Pallacanestro Cantù, superando il brasiliano Oscar Schmidt.

Anche in maglia Azzurra, Antonello Riva è il recordman assoluto di segnature con 3785 punti in 213 partite disputate e una media punti di 17.7. Con la Nazionale Italiana Riva ha infatti vinto la medaglia d’Oro ai Campionati Europei del 1983 e quella d’Argento in quelli del 1991. Il 29 ottobre 1987, nella vittoria 141-75 contro la Svizzera a Forlì, ha stabilito invece il nuovo record di marcature in maglia azzurra con 46punti. Nel 2008 è infine diventato Campione d'Europa con la Nazionale Italiana Over 45.

Mission

Gli sportivi di alto livello hanno una responsabilità che va ben oltre il fare onore alla maglia che indossano, al club o alla nazione che rappresentano.
Agli occhi dei giovani essi incarnano lo spirito, l’essenza stessa dello sport

Con la collaborazione di

  confagricoltura

Title Sponsor

Logo Menarini
sustenium

Main Partner

Consultinvest
menchetti

Contact Us

Associazione Premio Internazionale “FAIR PLAY Mecenate”
  Via Ippolito Rosellini, 17 52100 Arezzo, Italia
  +39.0575.910772

siti web arezzo