Franco Causio

Categoria “SPORT e VITA”

E’ identificato con il soprannome di “Barone”, definizione che tutto il mondo del calcio condivide. Lo ha meritato per eleganza e fantasia, ma anche per l’umiltà, il sacrificio ed il lavoro con cui ha accompagnato le sue doti.

Oggi Franco Causio può guardare al fenomeno in maniera distaccata, ma quando lo fa ci mette sempre grande amore. Ecco come definisce il calcio: “il mio mondo, il nostro mondo è solo soldi e meno campioni”.

 Se, senza compiacimento, lo dice chi la fama se l’è costruita con sei campionati e la Coppa del Mondo vinta nell’82, il fondamento è più che condividibile.

Tecnicamente era definito un tornante di grande versatilità nel palleggio. Con lui la fantasia calcistica è veramente andata al potere ed il pubblico glielo ha sempre riconosciuto. L’avvio di carriera in A lo vede incrociare, a Udine, un grande che viene dal Brasile. Difficilmente sarà possibile rivedere due solisti così che si completavano con tanta naturalezza. Dopo la parentesi friulana Causio vola alto, darà ancora più consistenza al suo stile, ed il soprannome con cui lo ha definito Fulvio Cinti trova la sua intima motivazione.

E’ passato alla storia non solo nel calcio, ma anche per aver sconfitto il Presidente Pertini, che non amava perdere, nell’82; ma ad un campione così si perdona tutto, anzi in premio gli si dà l’amicizia.

 

Testi by Giovanni Melani

Mission

Gli sportivi di alto livello hanno una responsabilità che va ben oltre il fare onore alla maglia che indossano, al club o alla nazione che rappresentano.
Agli occhi dei giovani essi incarnano lo spirito, l’essenza stessa dello sport

Con la collaborazione di

  confagricoltura

Title Sponsor

Logo Menarini
sustenium

Main Partner

Consultinvest

Contact Us

Associazione Premio Internazionale “FAIR PLAY Mecenate”
  Via Ippolito Rosellini, 17 52100 Arezzo, Italia
  +39.0575.910772

Premio Fair Play Finanziario

siti web arezzo