Zvonimir Boban

Categoria “Sport e vita”

“Segnale di Dio” ovvero Zvonimir.  Cresce in un clima carico di tensione e oppressione nella ex Jugoslavia. A diciannove anni è già capitano nella Dinamo Zagabria.   E’ il Milan di Capello a volerlo in Italia ed è nel Milano che vince una Champions, 4 scudetti ed altri Trofei.  Trequartista che fa la differenza, fantasista che suda e fatica. I tifosi gli tributano un’ovazione pari a quella di Baresi e Van Basten.

Oggi è vice segretario della FIFA per lo sviluppo del calcio e l’organizzazione.

“Zvone, eroe del pallone per una Croazia libera e indipendente”

Mission

Gli sportivi di alto livello hanno una responsabilità che va ben oltre il fare onore alla maglia che indossano, al club o alla nazione che rappresentano.
Agli occhi dei giovani essi incarnano lo spirito, l’essenza stessa dello sport.

Title Sponsor

Logo Menarini
sustenium

Privacy

siti web arezzo